RECENSIONE: Astaron la torre nel deserto

Titolo : Astaron la torre nel deserto

Autore: A.P. Rackam

Pagine: 354

Editore : Selfpublished Amazon

Uscita: 8 agosto 2019

TRAMA

In un mondo fantastico, dominato da una natura selvaggia e inospitale, Astaron è un giovane medico di umili origini, ma dalle caratteristiche uniche. Dotato di ingegno e forza di volontà fuori dal comune, migra dalla terra natale per fuggire dall’isolamento e dalle umiliazioni a cui è sottoposto. In cerca del riscatto sociale, parteciperà a battaglie ed imprese pericolose; si scontrerà con il lato oscuro della propria personalità ed entrerà in conflitto con se stesso. Atmosfere cupe si alternano a momenti di azione intensa; introspezione, viaggi interiori e avventura generano una storia avvincente che sorprende ad ogni pagina.

RECENSIONE

Astaron la torre nel deserto è un libro che come possiamo già leggere dalla trama ci apre la strada ad una terra avvolta da mistero e avventura. Una terra inospitale dove il protagonista, Astaron, si ritrova a vivere, e che lo vedrà coinvolto in mirabolanti avventure.

La storia è coinvolgente e capace di appassionare il lettore. L’ambientazione è molto intrigante e ben descritta, la stessa cosa si può dire dei mostri e dei popoli che vi abitano e con i quali si dovrà scontrare il protagonista.

Astaron stesso non è un semplice umano, ma presenta delle ali , una pelle molto chiara e delle branchie, retaggio della madre che proveniva dal popolo del mare.

Il protagonista nasce come un umile medico, dedito al suo lavoro ma con la passione per inventare oggetti. Stanco di questa vita si riscoprirà quindi Inventore, partecipando ad un concorso indetto in una terra lontana, e cercherà il riscatto proprio tramite le sue invenzioni. Questo sarà il punto di partenza per le sue mirabolanti avventure. Personalmente ho apprezzato molto il protagonista, che non è solo avventuroso ma anche geniale, ricordandomi un po’ un Leonardo da Vinci, cosa che me lo fa apprezzare ancora di più. Sarà proprio la sua genialità ad essere protagonista del libro.

I personaggi sono ben studiati e possiamo trovare anche abbastanza approfondita la loro psicologia.

In conclusione ho apprezzato il libro e mi sento di consigliarlo a tutti!