Tappa Blog Tour: La Magia

Le Cronache di Alaster I : Drago

booktrailer

Ebbene eccoci qui con la nostra tappa sulla Magia. Come ben possiamo immaginarci questa è una parte molto importante del libro, che ne fa da protagonista tanto quanto i Draghi.

All’interno del libro troveremo varie forme di magia. Posso affermare, a seguito della lettura, che l’autore , Leonardo Tomer, è stato molto bravo a spiegarne le differenza tra le tipologie inserite.

Innanzi tutto ne esistono di due tipologie: La magia spontanea che come ci viene preannunciato dalla sinossi stessa è quasi del tutto scomparsa e la magia ” appresa “ quella più comune e appannaggio della Scuola di Magia, che ne detiene il Sapere e che sceglie chi può apprenderla.

La Magia Spontanea si presenta sotto diverse forme, e per ora ne ritroviamo due ; quella degli stregoni oramai scomparsi o quasi , che si basa sulla volontà e sull’immaginazione e quella degli Elfi , che a detta dell’autore definisce Druidica, e che si basa sul controllare le energie della natura.

La Magia Studiata invece, come detto in precedenza, viene appresa alla Scuola di Magia. Questa si basa sull’utilizzare il potere degli elementi tramite formule magiche , che però non hanno effetto se chi le pronuncia non ha un grimorio, oggetto magico essenziale a tal fine e che rende il mago tale. Come spiegato nel libro, durante l’adolescenza i cittadini vengono testati dalla scuola, la quale fa una selezione, dei più talentuosi che potranno avere accesso alla Scuola, dove si vedranno legati al grimorio. La Scuola però svolge anche un ruolo strategico nella geo- politica di Jordin, il mondo in cui si svolge. Di fatti non solo viene sovvenzionata da Regni ed Impero, ma a differenza dei normali cittadini che vengono scartati, ammette sempre tra le sue fila i secondi geniti dei nobili, dotati o meno, i quali fanno rinuncia di titolo e casta per diventare un Mago.

Troviamo anche una sotto-categoria di maghi che sono i Guaritori, persone che hanno una alta affinità con gli incantesimi di guarigione, ma che riescono a malapena a lanciare altri incantesimi, anche i più semplici. Per questo vengono spesso mal visti dai maghi che li considerano come una parte a se stante della Scuola , emarginandoli.

A detta dell’autore nel secondo libro, attualmente in scrittura, verranno approfonditi anche gli aspetti della magia.

Non vi perdete le tappe seguenti del Blog!!!!

Domani 12/10/20 la tappa di Vivo Attraverso i Libri.

Le Cronache di Alaster I : DRAGO

Le Cronache di Alaster: Drago – Blogtour

Cari lettori,

Buongiorno e benvenuti in un mondo fantastico fatto di fuoco, fiamme, amicizia, crescita, duelli, luoghi straordinari e magici e…DRAGHI!!!

Oggi, Lunedì 28 Settembre, inizierà un viaggio carico di avventura alla scoperta di Jordin, dove le Blogger partecipanti ci guideranno con entusiasmo per lande inesplorate, tortuosi labirinti, ed eventi epici, narrandoci i punti salienti di questo romanzo, che sicuramente ci stupiranno e faranno venir voglia di scoprire sempre di più di questo fantastico mondo.

L’evento ci terrà compagnia fino al 20 Novembre, e avrete tutto il tempo di innamorarvi di questa storia, di cui potete leggere tutte le tappe di seguito.

Quindi, non mi resta che augurarvi buona lettura, o meglio, buon viaggio! 😉

Tenetevi forte, questo magnifico e mastodontico evento sta per prendere il volo!!

Storia Improbabile di un Nerd

Titolo : Storia improbabile di un Nerd

Autore :Elia Migliozzi

Editore: Gruppo Albatros il Filo,2019

Pagine: 576

TRAMA:

Ryan è un nerd incallito, uno studente svogliato di Medicina e chirurgia e un appassionato di videogiochi. Da ormai molti anni ogni notte sogna sempre la stessa donna, una ragazza triste ma allo stesso tempo speranzosa, il suo nome è Aesdeth. E quando il sogno diviene realtà, la sua vita cambia davvero. Tra angeli e demoni inizia un viaggio avventuroso dove niente è come sembra. Un romanzo visionario e con una gran verve ironica, con l’eterna lotta tra bene e male e la loro inscindibilità, il concetto di personalità che nega la natura di un essere (“Non per forza un demone è cattivo e un angelo buono: è parlando con loro e ascoltandoli che si rivelano veramente per quello che sono”), il salto nel vuoto spinti solo dall’amore, ne fanno un’opera godibile e brillante.

RECENSIONE:

Avvincente ed Ironico.

Due termini con cui potremmo definire questo libro. Ho terminato da poco la lettura e sono rimasto entusiasta e sorpreso. L’ambientazione rappresenta sicuramente un grosso fattore positivo del libro. Nella trama possiamo leggere di angeli e demoni ma questa non è altro che una parte, l’autore è stato molto bravo ad intrecciare miti e religioni differenti in un multiverso nascosto agli umani. Angeli, demoni ma anche Oni , Kami e Dei dell’Olimpo… Si mescolano e combattono in questa fantastica ambientazione, dove si trova coinvolto il nostro protagonista, Ryan. Un umano. Un nerd. Un ragazzo universitario come potrebbero essere molti, che in un giorno improbabile si troverà catapultato in un mondo nascosto e pieno di mistero, dove il bene e il male si mescolano e si scambiano mettendo alla prova le proprie convinzioni.

La trama non risulta affatto scontata e ci riserva anche molti colpi di scena. Il libro è scritto molto bene e scorre in maniera piacevole riuscendo a mantenere il lettore sulle pagine.

Un libro che sicuramente coniglio di leggere a tutti, appassionati e non del genere.

Morgan e l’orologio senza Tempo

La magia all’interno del romanzo

Benvenuti a questa quarta tappa del blogtour, dove verrà esaminata la magia all’interno del romanzo.

Sin dal primo capitolo veniamo in contatto con la magia anche se in forma misteriosa. Questa, in modo più o meno esplicito, domina tutto il romanzo, cosa che la differenzia da un classico romanzo d’avventura sui pirati. Possiamo notare che si presenta sotto differenti forme, quella classica del mago, praticata dai Magius ( come sono soliti definirsi) che lancia incantesimi tramite formule magiche e studio assiduo ed una più arcana e misteriosa e ,apparentemente, scomparsa. Quest’ultima infatti tende al mito e alle leggende e viene praticata da coloro che vengono definiti gli Eletti. La differenza tra le due tipologie risulta netta. Quella praticata dai Magius è una sorta di creazione, che sfrutta il potere degli elementi della natura tramite il verbo, sono le parole stesse ad infondere potenza negli incantesimi. La magia degli eletti invece si trova su tutt’altro livello, è un qualcosa di primordiale ed istintivo creato da e per conto della volontà del personaggio che la usa, sfruttando tutto il suo essere comprese le sue emozioni. Grazie a questo potere è stato creato l’orologio senza tempo…un cimelio capace di alterare lo spazio-tempo, nel quale si trova infuso tramite magia le emozioni, le speranze e i desideri del suo creatore che ne alimenta gli ingranaggi.

Ma la magia non finisce qua… come detto precedentemente la differenza del potenziale delle due forme è netta, ma non lo è la capacità di usarla. Come potremo vedere, verremo a conoscenza di modi in cui la magia degli eletti verrà usata sfruttando antichi rituali anche da coloro che inizialmente non lo erano, elevandosi a questo status. Ciò prova che, per quanto differenti, le varie forme sono collegate e la differenza è data dalla forza di volontà della persona.

E’ la volontà dunque che domina questo magico mondo.

Inizio Blogtour: Morgan e l’orologio senza tempo

Buongiorno cari lettori,

e benvenuti in questo magico evento, il blogtour del romanzo“Morgan e l’orologio senza tempo” , edito dalla Casa Editrice Albatros, che ci accompagnerà dal 1 di questo mese, fino al 27, facendoci conoscere un mondo nuovo e accattivante, dove vivere mille avventure con la piratessa Morgan e la sua nave, la Queen Morgan, appunto.

Il libro, che si colloca nella narrativa fantasy, assume anche toni steampunk e pirateschi in un connubio effervescente e nuovo, perciò se siete appassionati di questi generi, non fatevi sfuggire le tappe di questo evento, che vi sorprenderanno e vi riveleranno tante curiosità e retroscena su questo romanzo.

Di seguito, il calendario con le varie tappe:

Mi raccomando, non perdetevi questo meraviglioso evento!!!

Le Nebbie del Tennat

di Lawrence Medì

Trama

Aliman è un giovane ventenne che si sta affacciando alla vita. Finita la scuola inizia a lavorare sul peschereccio di suo padre, ma in cuor suo anela l’avventura, e quella vita tediosa, gli calza come una scarpa stretta. Tutto cambia quando sia per curiosità, che per divertimento, si fa costruire una piccola barchetta, ove sotto sue disposizioni, ci fa montare delle vele non ancora conosciute, nel piccolo mondo dove vive. Grazie a queste riesce ad andare controvento, procedura non consciuta nel Tennat, e per questo, si crea la fama di essere il mago del vento, oltre che l’inventore. La svolta arriva quando un armatore e mercante della sua stessa città, gli propone di costruirgli una vera nave, così che egli possa trasportargli le merci a tempo di record. inizia lì la sua avventura, diventando un contrabbandiere al servizio del suo nuovo amico. Ma le cose cambiano quando, suo malgrado, si troverà coinvolto in una guerra, che per quanto farà per sfuggirle, non potrà evitare di affrontarla.
Amore, amicizia e avventura, troverete in questa fantastica saga, dove intrighi di corte, tradimenti e battaglie, costringeranno l’eroe a crescere, e diventare uomo.
Un fantasy fuori dagli schemi, dove non solo vi innamorerete dei vari personaggi che lo popolano, ma pure del mare.

Recensione

Inizio col dire che non è un classico libro di fantasia. È prima di tutto un libro d’avventura con la A maiuscola, un libro che inneggia all’ascesa, alla forza di volontà e alla realizzazione di sé e delle proprie ambizioni.
La passione per il mare e la libertà si fa sentire forte in questo tomo corposo, dalla narrazione schietta e diretta, senza mezzi termini o vezzeggiativi.
Ed è questa la particolarità di questo #romanzo , a mio parere: uno stile pratico, che tende ad inquadrare anche le azioni quotidiane della vita, facendoci immergere nelle vicende raccontate, ed affine al carattere del protagonista #Aliman , che guarda sempre avanti, anche quando gli capita di fallire.
Vedremo l’evoluzione del giovane da scolaro e apprendista, a guida e innovatore, per poi divenire capitano della #nave più veloce di tutto il #Tennat , la Levante (che farà navigare controvento!!!).
E non solo: la sua audacia e la sua risolutezza colpiranno anche il Re di Boria (del Nord), Eronne, le cui mire espansionistiche gli stanno facendo preparare un esercito di statue di pietra, chiamate Angeli, animate con le anime di defunti non trapassati; oltre al reclutare giovani col dono della magia (prettamente mostrata come scariche elettriche e saette) per mezzo del fanatico Raldino, sottoposto del gran sacerdote Nidoro.
Nonostante il Tennat si fosse isolato dal resto del mondo (il nostro), per stare lontano dagli spargimenti di sangue e dalla guerra, presto al suo interno questo tremendo fantasma tornerà alla carica, coinvolgendo anche l’astuto capitano.
Ma le vicende dell’audace Aliman non si concluderanno qui.
Le sue avventure e quelle di tutti i suoi compagni, a cui non potrete non affezionarvi (come al buon Alejandro Villalobos, spagnolo fatto schiavo), vedranno presto nuovi sviluppi e non vedo l’ora!!!

– Morgan –

Il Ladro Senza Volto

Diverso dal solito, inaspettato e ironico, vi assorbirà nella lettura senza annoiarvi, e lasciandovi con la voglia di leggere il seguito!

IL LADRO SENZA VOLTO (ovvero la concatenazione di eventi che portarono all’arresto di un Pinguino)

Di SUELLEN REGYS (potete trovare la sua pagina su Facebook) e il libro su Amazon ➡️ Doreen Dorsen è una giovane agente di polizia, che in un normale giorno di lavoro troverà un bigliettino anonimo che preannuncerà un furto nel museo cittadino. Si recherà da sola sul posto per indagare, e il ladro si presenterà, ma si dileguerà in circostanze misteriose…nel suo inseguimento Doreen si troverà di fronte un leone, che la costringerà alla fuga, lasciandola agghiacciata e sconcertata, ma una volta arrivati i rinforzi, dell’animale non sarà rimasta alcuna traccia. Il ladro continuerà a sfidare Doreen facendola passare per spostata e prendendola in giro, in mezzo a peripezie, furti, arresti di pinguini e vicende personali, divertendosi in questa impresa…fino a che… Narrato con stile maturo e ironia, gestita con sapienza e maestria (un po’ alla Douglas Adams ), Suellen vi farà innamorare dei suoi personaggi e del mistero che si cela dietro al misterioso ladro…

– Morgan –

Il sigillo delle cento chiavi

Titolo: il sigillo delle cento chiavi
AutoreDaniela Tresconi
Editore : Panesi Edizioni
Pagine: 130


Il Libro é scritto molto bene, e scorre in maniera molto fluida.

Le vicende si sviluppano nel tempo. Un viaggio ed un mistero che perdura per oltre 400 anni.
Inizia con due frati nel Golfo Di Spezia, nel 1500, fino ad arrivare ai giorni nostri a Francoforte, Germania
Una storia affascinate tra fede e magia, costruita in un contorno storico ben studiato ed organizzato.
Molto belle anche le immagini e i disegni inseriti .

🔔🔔CANDIDATO AL PREMIO laAv 2020 🔔🔔

Soleana

Titolo: Soleana

Autore: Naomi Sciortino,Alessia Maiorano

Sfinita, Coraggiosa, Incredula.Questi erano gli aggettivi che meglio descrivevano ciò che stava provando Ailea in quel momento. Aprì gli occhi, rimase colpita dalla visione che aveva davanti a sé. C’era polvere ovunque, nessuno riusciva a vedere o sentire se i propri compagni fossero ancora vivi. Ma Ailea continuava a sperare. Tutto era devastato, distrutto. Ogni minima cosa intorno a lei era in macerie. Ma lei era ancora in grado di poter combattere per salvare la vita delle persone a lei care. Si rialzò più forte di prima. Ed era pronta a sacrificare la sua vita per il bene del suo mondo.

Queste sono poche frasi di questo accattivante Urban Fantasy Distopico.
Quattro protagonisti legati dal passato e da poteri sovrannaturali si uniranno per salvare Soleana da coloro che li vorrebbero vedere schiavi e rilegati alla semplice funzione di armi.
Il libro è stato scritto a quattro mani da Naomi Sciortino e Alessia Maiorano, cosa non facile dato che ognuno di noi ha il proprio stile di scrittura.
Le autrici invece sono riuscite a fondere i loro stili in maniera ottimale tanto da non capire chi ha scritto cosa.
L’ambientazione distopica è descritta bene risultando molto accattivante.
La storia risulta definita e lineare, creando una lettura scorrevole e piacevole.
Una lettura che consigliere agli amanti del genere distopico, ma anche a chi vorrebbe tentare di cimentarsi nel genere.

La Luce del Caduto

Titolo: La luce del Caduto

Autore: Antonio Cinti

Casa Editrice: Linee Infinite Edizioni

Ho terminato oggi la lettura e devo dire di esserne rimasto molto entusiasta.
Il libro risulta scorrevole e molto piacevole .

L’ambientazione è realistica e tratta di temi odierni come droga, mafia e corruzione. Gli elementi fantasy del libro sono conferiti dai poteri soprannaturali dei protagonisti. Questi sono ben delineati e con una psiche precisa, secondo la quale vengono fatti agire. La vicenda inizia con una ragazza che ha perso la memoria e di cui scopriremo il nome durante la storia ( e pertanto non lo rivelo, se lo volete sapere, dovrete leggerlo ) che si ritrova in una casa sconosciuta, e dove viene accolta da un cane,Maine, della razza Husky, che ritroviamo sul retro della copertina. Se dovessi scegliere un personaggio preferito ( cosa difficile perché me ne sono piaciuti molti) sarebbe quest’ultimo ( forse anche perché adoro i cani e l’ho trovata una bella idea per un personaggio ). Qui fa la conoscenza con un giovane, dotato di poteri sovrannaturali, che cerca di portare giustizia. L’autore è stato molto bravo a combinare fantasy e thriller in una vicenda che fin dal principio è capace di tenere il lettore incollato alle pagine. Un romanzo che sicuramente consiglio a tutti gli amanti del genere e non.